23 Dic 2015

Si è spento Elio Riga Pioniere dell'emittenza locale in Italia

Se n’è andato ch’era ancora notte, nel sonno. Elio Riga, 77 anni, è spirato stamattina, nella sua casa di Crotone, in piazza Pitagora, in quel palazzo che da oltre 40 anni era il cuore della sua vita e dei suoi interessi d’imprenditore. Vi aveva fondato uno dei primissimi, grandi centri commerciali di abbigliamento del sud Italia, e poi, soprattutto, aveva messo le antenne di Radio Video Calabria 99, la banda della modulazione di frequenza sulla quale trasmetteva la sua radio privata, e che è poi stata la ragione sociale anche della televisione, ovvero dell’emittente televisiva la cui fondazione ha rappresentato una svolta, sia nella sua vita che nella storia delle tv private calabresi. la televisione nacque nel 1978, cominciò ad affermarsi un paio di anni più tardi e decollò nel 1982, quando iniziò a prendere forma quel sistema di syndacation che ha imposto le tv commerciali a livello nazionale. video calabria, alleggerita dal nome radio, si legò ad italia uno, il network appena fondato dall’editore Edilio Rusconi il cui marchio ed i cui programmi erano diffusi in tutt’Italia da venti emittenti, una per ciascuna regione, con la milanese antenna nord a fare da capofila. Il network poi passò al gruppo costituito

0
23 Dic 2015

Si è spento Elio Riga Pioniere dell'emittenza locale in Italia

Se n’è andato ch’era ancora notte, nel sonno. Elio Riga, 77 anni, è spirato stamattina, nella sua casa di Crotone, in piazza Pitagora, in quel palazzo che da oltre 40 anni era il cuore della sua vita e dei suoi interessi d’imprenditore. Vi aveva fondato uno dei primissimi, grandi centri commerciali di abbigliamento del sud Italia, e poi, soprattutto, aveva messo le antenne di Radio Video Calabria 99, la banda della modulazione di frequenza sulla quale trasmetteva la sua radio privata, e che è poi stata la ragione sociale anche della televisione, ovvero dell’emittente televisiva la cui fondazione ha rappresentato una svolta, sia nella sua vita che nella storia delle tv private calabresi. la televisione nacque nel 1978, cominciò ad affermarsi un paio di anni più tardi e decollò nel 1982, quando iniziò a prendere forma quel sistema di syndacation che ha imposto le tv commerciali a livello nazionale. video calabria, alleggerita dal nome radio, si legò ad italia uno, il network appena fondato dall’editore Edilio Rusconi il cui marchio ed i cui programmi erano diffusi in tutt’Italia da venti emittenti, una per ciascuna regione, con la milanese antenna nord a fare da capofila. Il network poi passò al gruppo costituito

0
03 Ott 2015

ZOLLE – Settimana Calabrese di Coldiretti a Expo Milano
Gli Speciali di Video Calabria
Sabato e Domenica

  Seconda puntata di Zolle dedicata alla Settimana Calabrese organizzata da Coldiretti a Expo Milano 2015. Aziende agricole, prodotti agroalimentari, specialità vinicole, convegni di approfondimento, conferenze stampa, seminari tecnici, incontri con personalità del mondo delle istituzioni, dell’economia e delle categorie, degustazioni guidate, ma anche intrattenimenti musicali e artistici con l’intervento di attori e gruppi folkloristici, o anche di musicisti specializzati nel recupero di strumenti e melodie antichi. Una settimana intensa di lavoro, svoltasi dal 27 luglio al 2 agosto 2015, seguita con particolare attenzione da Video Calabria e da Local Genius.  Lo speciale televisivo andrà in onda su Videocalabria e Capriccio Tv (rispettivamente canale 13 e canale 197 del digitale terrestre). Questi gli orari: su Video Calabria (canale 13), Sabato 3 Ottobre alle ore 17.30 e Domenica 4 Ottobre alle ore 12.20. Su Capriccio Tv numerose le repliche: Sabato 4 Ottobre ore 8.30 – 13.30 – 23.30. Lo speciale televisivo è stato curato dal giornalista Massimo Tigani Sava. Nella puntata di “Zolle”, interviste a: Pietro Molinaro, presidente di Coldiretti Calabria; Anna Lombardo e Giuseppe Lombardo, progetto “Me li cucco”, Peperoncino Calabrese 100%; Ranieri Filippelli, presidente del Gal Sila Greca; Lello Senatore e Vito Senatore, delle omonime cantine di Cirò Marina;Federica Roccisano, assessore regionale

0