07 Lug 2015

La Piovrola
Ritorna a grande richiesta
Oggi alle 13.30 - 20.45

  LA PIOVROLA, la prima serie televisiva interamente girata in Calabria. Dal 6 Luglio ritorna a grande richiesta su Video Calabria, canale 13 del digitale terrestre o in diretta streaming sul nostro sito internet! Vi aspettiamo alle 13.30 ed in replica alle 20.45! Ai nastri di partenza la “La Piovrola”, una mini serie televisiva comica scritta e diretta dal regista tropeano Enzo Carone e coprodotta da Video Calabria, emittente televisivo che si conferma pioniera assoluta nel realizzare nuovi format tv nella nostra Regione alla vigilia dei 35 anni di attività ininterrotta di questa realtà imprenditoriale, sempre sulla cresta dell’onda diventando la tv più vista e amata dai calabresi. Il titolo della sit-com è una parodia della famosissima serie TV “La piovra”, prodotta dalla Rai a cavallo tra gli anni 80 e 90, dove le vicende filmiche rappresentavano il modo in cui i tentacoli della malavita riuscivano ad arrivare dappertutto e a dettare legge. Nel caso de “La Piovrola” invece, i personaggi malavitosi, che sono i protagonisti, risultano comici, buffi e grotteschi e non riescono mai a portare a termine gli obbiettivi prefissati creando in ogni puntata delle situazioni ridicole e ricchi di controsensi. Le scene sono state girate tra la

0
05 Lug 2015

Ringo il volto della vendetta
Per il ciclo "Spaghetti Western"
Oggi alle 15.30

  Ringo il volto della vendetta – Domenica 5 Luglio ore 15.30 su Video Calabria canale 13, o in diretta streaming anche sul nostro sito internet. Per il ciclo “Spaghetti Western”, Video Calabria questa settimana propone un film del 1967, diretto da Mario Caiano.  

0
02 Lug 2015

L’insegnante al mare con tutta la classe
Con Lino Banfi e Alvaro Vitali
Questa sera ore 22.45

L’insegnante al mare con tutta la classe, questa sera in onda su Video Calabria, canale 13 del digitale terrestre – e in diretta streaming  E’ un film della commedia erotica all’italiana del 1980 diretto dal regista Michele Massimo Tarantini. Il commendatore Ercole Cubetti dopo aver regalato al figlio Mario una lussuosa automobile per la sua promozione scopre, con enorme rammarico che il figlio lo ha ingannato e, anziché essere stato promosso, è stato rimandato in francese. Ritirata l’automobile al figlio si trasferisce nel suo hotel, in una località marina vicino a Roma. Qui viene raggiunto dal figlio, dai compagni di classe del ragazzo, dalla moglie Enrichetta e dal cognato Paolo, preside della scuola frequentata da Mario. Enrichetta, preoccupata per i modi rozzi del commendatore, cerca in tutti i modi di nascondere i modi cafoni del marito. Ben presto alla comitiva si aggiunge Lisa Colombi, professoressa di francese procacciata dal preside Paolo per poter dare ripetizioni a Mario. Lisa è una donna molto affascinante e porta il sobbuglio nell’albergo, soprattutto perché Ercole è molto invaghito di lei. Intanto fra rocambolesche disavventure, il commendatore Cubetti è ossessionato da una serie di falsi in bilancio che alla fine della storia lo porteranno alla reclusione.

0
brogliaccio d'amore
24 Giu 2015

Brogliaccio d’amore
Per il ciclo "Grandi Visioni"
Martedi 30 Giugno ore 21.00

Per il ciclo “Grandi Visioni”, Video Calabria propone in esclusiva un film italiano del 1976, per la regia di Decio Silla; con Enrico Maria Salerno, Senta Berger, Paolo Carlini, Marisa Valenti. Colto da un’improvvisa crisi d’identi tà, Giacomo, maturo ingegnere scapolo e capo di un’importante impresa di progettazione edilizia, pianta tutto – amica, lavoro, città – per scrivere un romanzo, una sorta di auto-confessione per capire se stesso. Cercherà di riuscirci spingendosi al Sud su una roulotte assieme con Roberta, ex prostituta, ex entraîneuse, hostess, adesso, a disposizione degli uomini d’affari. Per potersi rivelare a se stesso, infatti, Giacomo ha bisogno di confrontarsi con una donna del tutto estranea al suo ambiente: una donnaccia. Roberta, che strada facendo diventa la vera protagonista del romanzo, gli appare invece del tutto diversa da come se l’era immaginata rimuginando sul suo passato: se ne innamora, ed è ricambiato. Commette, però, l’errore di farle leggere quel che ha scritto su di lei: giudizi sprezzanti, oltraggiosi….

0
19 Giu 2015

BLINDMAN
Per il ciclo "Spaghetti Western"
Oggi alle 19.20

Blindman (titolo alternativo: Il cieco) è un film del regista Ferdinando Baldi del 1971 ed ha fra i protagonisti Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Per denaro, un pistolero cieco si impegna a procurare donne ai minatori del Texas che vogliono sposarsi. Sulla sua strada trova due messicani che lo ostacolano: uno lo sistema, mentre l’altro va ad offrire le donne ai soldati di El General. Sarà una lotta lunga e senza quartiere fra il pistolero, il messicano, El General e le donne contese.         Blindman (titolo alternativo: Il cieco) è un film del regista Ferdinando Baldi del 1971 ed ha fra i protagonisti Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Per denaro, un pistolero cieco si impegna a procurare donne ai minatori del Texas che vogliono sposarsi. Sulla sua strada trova due messicani che lo ostacolano: uno lo sistema, mentre l’altro va ad offrire le donne ai soldati di El General. Sarà una lotta lunga e senza quartiere fra il pistolero, il messicano, El General e le donne contese. Blindman (titolo alternativo: Il cieco) è un film del regista Ferdinando Baldi del 1971 ed ha fra i protagonisti Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Per denaro, un

0
la piccola principessa
15 Giu 2015

La piccola principessa
Per il ciclo "Grandi Visioni"
Questa sera ore 21.00

  La piccola principessa è un film del 1995 diretto dal regista Alfonso Cuaròn, ispirato all’omonimo romanzo per ragazzi scritto da Frances Hodgson Burnett e remake del film di Walter Lang La piccola principessa del 1939 con Shirley Temple. Narra la storia della piccola Sara Crewe che frequenta un collegio esclusivo e che alla morte del padre è costretta a entrare a servizio come sguattera per mantenersi.   Sarah Crewe è una ragazzina intelligente e fantasiosa che, orfana di madre, ha vissuto tutta la vita in India, insieme al ricco padre, ufficiale dell’esercito inglese. Siamo nel 1914 e il padre deve partire per combattere al fronte ed è costretto quindi a lasciare la figlia a New York nel collegio femminile retto dalla perfida Miss Minchin fino al suo ritorno. A Sarah nel collegio viene riservato un trattamento privilegiato, sia per l’estrema ricchezza del padre, sia per poter consolidare il buon nome dell’istituzione. Fin dall’inizio Sarah dimostra di essere gentile e generosa con tutti, non badando affatto al rango sociale: tenterà quindi di instaurare un rapporto di amicizia anche con Becky, la giovane servetta del collegio, alla quale farà subito un regalo. La ragazzina dimostra anche un’eccellente attitudine scolastica e soprattutto una

0